Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
servizi legali
Assistenza giudiziale in materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
consulenza normativa
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI

Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 

Corsi per aziende e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
assistenza finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza e realizzazione progetti  
SERVIZI ON-LINE

Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Strumenti volontari

02-02-2017

Ecolabel, nuovi criteri ecologici per strutture ricettive e rivestimenti del suolo

La Commissione Europea con due Decisioni ha rivisto i criteri per l'assegnazione del marchio ecologico Ecolabel UE alle strutture ricettive e ai rivestimenti del suolo a base di legno, sughero e bambù.

Le Decisioni, pubblicate sulla GUUE del 2 febbraio 2017, sono:

  • Decisione (UE) 2017/175 della Commissione, del 25 gennaio 2017, che stabilisce i criteri per l'assegnazione del marchio ecologico Ecolabel UE alle strutture ricettive

Il gruppo di prodotti «strutture ricettive» comprende la fornitura di servizi di ricettività turistica e di servizi di campeggio nonché uno qualsiasi dei seguenti servizi accessori gestiti dal fornitore di ricettività turistica:

1) servizio di ristorazione;
2) strutture ricreative o sportive;
3) spazi verdi;
4) strutture per eventi individuali quali conferenze, riunioni o formazioni professionali;
5) impianti sanitari, strutture adibite a lavanderia e cucina o servizi d'informazione in comune per i turisti del campeggio, i viaggiatori e gli ospiti.

I nuovi criteri ecologici Ecolabel UE e i rispettivi requisiti di valutazione e verifica sono validi per 5 anni. Le precedenti decisioni 2009/564/CE e 2009/578/CE che hanno stabilito i criteri ecologici rispettivamente per i servizi di campeggio e per i servizi di ricettività turistica sono abrogate.

*****

  • Decisione (UE) 2017/176 della Commissione del 25 gennaio 2017 che stabilisce i criteri per l'assegnazione del marchio di qualità ecologica dell'UE (Ecolabel) ai rivestimenti del suolo a base di legno, sughero e bambù

Il gruppo di prodotti «rivestimenti del suolo a base di legno, sughero e bambù» comprende i rivestimenti del suolo per uso interno, compresi le pavimentazioni in legno, le pavimentazioni laminate, i rivestimenti del suolo in sughero e le pavimentazioni di bambù, composti per oltre l'80 % in peso del prodotto finito da legno, sughero o bambù e da materiali o fibre a base di legno, sughero e bambù, che non contengono fibre sintetiche in nessuno degli strati costitutivi.

I criteri ecologici Ecolabel UE e le relative prescrizioni di valutazione e verifica sono validi per 6 anni. La precedente decisione 2010/18/CE che ha stabilito i criteri ecologici per i rivestimenti del suolo in legno è abrogata.


 


ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it



Servizio di
documentazione
normativa

I documenti contrassegnati con
sono riservati e a pagamento.
Per informazioni sull'acquisto
vedi la pagina delle condizioni