SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti

28-08-2017

Legge per il mercato e la concorrenza, disposizioni su RAEE, metalli ferrosi e imballaggi

Sulla GU n.189 del 14-08-2017 è stata pubblicata la Legge 4 agosto 2017, n. 124 recante "Legge annuale per il mercato e la concorrenza", che dispone anche in materia ambientale.

La legge, in vigore il 29 agosto 2017, come dispone l'art. 1, comma 1, è finalizzata a rimuovere gli ostacoli regolatori all’apertura dei mercati, a promuovere lo sviluppo della concorrenza e a garantire la tutela dei consumatori e prevede disposizioni anche in materia ambientale, quali quelle sulla gestione degli imballaggi, il trattamento dei RAEE e il trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi.

In particolare:

  • Gestione autonoma degli imballaggi - il comma 120 modifica l’art. 221, comma 5 del D.lgs. 152/2006 prevedendo la sospensione dell’obbligo di corrispondere il contributo ambientale al CONAI, in seguito al riconoscimento del progetto di istituzione del sistema autonomo e fino al provvedimento definitivo che accerti il funzionamento, o mancato funzionamento, del sistema. Inoltre, trasferisce la procedura di riconoscimento dei sistemi autonomi all’ISPRA.
  • Trattamento dei RAEE - il comma 122 modifica l'articolo 18, comma 4 del D.lgs. 49/2014 prevedendo che la determinazione dei criteri e modalità tecniche di trattamento dei RAEE, demandate a un futuro DM, avvenga anche nelle more della definizione delle norme minime di qualità da parte della Commissione Europea.
  • Trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi e non - i commi 123 e 124, riguardanti la raccolta e il trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi e non, prevedono l’emanazione di un decreto del Ministero dell’Ambiente, che definisca le modalità semplificate per gli adempimenti dell’esercizio delle attività di raccolta e trasporto, e l’individuazione da parte dell’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali di modalità semplificate di iscrizione degli esercenti dette attività.

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it