Studio Brancaleone




SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

servizi legali Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

consulenza certificazioni Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

consulenza normativa Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

consulenza certificazioni Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Sicurezza sul lavoro

07-09-2009

Sicurezza sul lavoro - decreto correttivo DLgs n. 81/2008

E' entrato in vigore il 20 agosto 2009 il decreto legislativo 3 agosto 2009, n. 106 che modifica ed integra la normativa vigente in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro (d.lgs. 81/2008).

Tra le novità previste dal correttivo, che modifica ed integra 147 articoli e sostituisce 38 allegati del Testo unico, si segnala:

  • la modifica del potere di sospensione dell'impresa, in modo da rendere maggiormente certi sia i requisiti che ne legittimano l'adozione che i casi nei quali la sospensione possa essere imposta;

  • la previsione che la delega di funzioni non esclude l’obbligo di vigilanza in capo al datore di lavoro in ordine al corretto espletamento da parte del delegato delle funzioni trasferite, ma tale obbligo si intende assolto in caso di adozione ed efficace attuazione del modello di verifica e controllo di cui all'art. 30; prevista anche la possibilità di subdelega, previa intesa con il datore di lavoro, di specifiche funzioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro alle stesse condizioni della delega, mentre vieta al subdelegato di delegare a sua volta le funzioni;

  • l'introduzione, nel settore edile, di una "patente a punti" per l'idoneità tecnico-professionale delle imprese e dei lavoratori autonomi, sotto il profilo della formazione e della condotta. L’azzeramento dei punti comporterà il blocco della attività lavorativa;

  • la possibilità di certificare la "data certa" nel documento di valutazione dei rischi anche tramite la sottoscrizione del medesimo da parte del datore di lavoro e degli altri soggetti coinvolti in materia di sicurezza (responsabile del servizio di prevenzione e protezione, rappresentante dei lavoratori per la sicurezza o del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale, medico competente, ove nominato);

  • l’obbligo di effettuare la valutazione dello stress lavoro-correlato dall'elaborazione, entro il 31 dicembre 2009, delle relative indicazioni  da parte della Commissione consultiva e comunque dall’1 agosto 2010;

  • la riformulazione delle sanzioni con una riduzione dell'entità delle pene detentive e pecuniarie determinandone l'entità  a un livello intermedio fra le misure (più elevate) del DLgs n. 81/08 e quelle più ridotte del DLgs n. 626/94.

 


Documenti di approfondimento

Vedi articoli:

Testo Unico Sicurezza e modelli di organizzazione e gestione ex D.Lgs. 231/2001

La norma BS OHSAS 18001:2007

Vai alla Sezione Consulenza Area SICUREZZA



Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it