SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Rifiuti - IPPC

04-09-2015

Comunicato mancata conversione Decreto Legge salva aziende

Sulla GU n. 204 del 3 settembre 2015 è stato pubblicato il Comunicato del Ministero della Giustizia che ufficializza la mancata conversione in legge del D.L. 4 luglio 2015, n. 92 (c.d. D.L. Salva aziende), che originariamente conteneva modifiche rilevanti in tema di rifiuti e AIA, successivamente ripresentate nel D.L. n. 78/2015 (c.d. D.L. Enti territoriali, convertito con modificazioni in L. n. 125/2015).

Il comunicato precisa, richiamando il disposto dell’art. 1, comma 3 della suddetta L. n. 125/2015 (in vigore dal 15 agosto 2015), che “Restano validi gli atti e i provvedimenti adottati e sono fatti salvi gli effetti prodottisi e i rapporti giuridici sorti sulla base del medesimo decreto-legge n. 92 del 2015”.

Si riporta il testo del Comunicato:

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
COMUNICATO

Mancata conversione del decreto-legge 4 luglio 2015, n. 92, recante: «Misure urgenti in materia di rifiuti e di autorizzazione integrata ambientale, nonche' per l'esercizio dell'attivita' d'impresa di stabilimenti industriali di interesse strategico nazionale».
(GU n.204 del 3-9-2015)
Il decreto-legge 4 luglio 2015, n. 92, recante: «Misure urgenti in materia di rifiuti e di autorizzazione integrata ambientale, nonche' per l'esercizio dell'attivita' d'impresa di stabilimenti industriali di interesse strategico nazionale», non e' stato convertito in legge nel termine di sessanta giorni dalla sua pubblicazione, avvenuta nella Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 153 del 4 luglio 2015. Si comunica che, ai sensi dell'art. 1, comma 3, della legge 6 agosto 2015, n. 125, pubblicata nel Supplemento ordinario n. 49/L alla Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 188 del 14 agosto 2015, e ai sensi dell'art. 1, comma 2, della legge 6 agosto 2015, n. 132, pubblicata nel Supplemento ordinario n. 50/L alla Gazzetta Ufficiale - Serie generale - n. 192 del 20 agosto 2015, «Restano validi gli atti e i provvedimenti adottati e sono fatti salvi gli effetti prodottisi e i rapporti giuridici sorti sulla base del medesimo decreto-legge n. 92 del 2015».


06-07-2015 Aia e gestione rifiuti, pubblicato decreto legge salva aziende

02-09-2015 Aia e gestione rifiuti, pubblicata la legge di conversione del D.L. Enti territoriali

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it