SERVIZI OFFERTI - contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni                  Seguici su: Bottone da cliccare per seguirci su Twitter Bottone da cliccare per seguirci su Linkedin Bottone da cliccare per iscriverti alla Newsletter

Servizi legali

Assistenza giudiziale e stragiudiziale in materia ambientale

Consulenza normativa

Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, Audit di conformità

Consulenza certificazioni

Consulenza Sistemi di gestione e Certificazioni di prodotto

Servizi on-line

Pareri giuridici on-line, Servizio di aggiornamento normativo



News / Nazionali / Disposizioni trasversali

31-12-2016

Decreto legge Milleproroghe 2016 pubblicato in Gazzetta

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2016 è stato pubblicato il Decreto Legge 30 dicembre 2016, n. 244 recante "Proroga e definizione di termini” (c.d. “Milleproroghe”), che tra l'altro proroga di un anno, ossia al 31 dicembre 2017, il termine per l’adeguamento al SISTRI.

Il decreto legge, in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione in Gazzetta, in materia ambientale proroga l'operatività del Sistri.

In particolare:

  • viene prorogato fino al 31 dicembre 2017 il subentro del nuovo concessionario e il periodo in cui continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla gestione dei rifiuti antecedenti alla disciplina del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (Sistri).
    Pertanto, in virtù della proroga permane in vigore il c.d. "doppio binario", secondo cui gli obblighi di tracciabilità informatica (Sistri) vigono insieme a quelli cartacei relativi a formulari, registri di carico/scarico e Mud (ex artt.. 188, 189, 190 e 193 del D.lgs. 152/2006, ma sono sanzionabili le sole violazioni relative ai secondi.
  • E' altresì prorogato fino al subentro del nuovo concessionario e comunque non oltre il 31 dicembre 2017 anche il dimezzamento delle sanzioni concernenti l’omissione dell’iscrizione al Sistri e del pagamento del contributo per l’iscrizione stessa.

Inoltre, in tema di energia il decreto proroga al:

  • 30 giugno 2017 (in precedenza 31 dicembre 2016) il termine entro il quale installare nei condomini serviti da impianto di riscaldamento centralizzato le valvole termostatiche (sempre che sia tecnicamente possibile, efficiente in termini di costi e proporzionato rispetto ai risparmi energetici potenziali);
  • 1° gennaio 2018 (in precedenza 1° gennaio 2017) l'obbligo di coprire con impianti alimentati da fonti rinnovabili termiche almeno il 50% dei consumi di acqua calda sanitaria, riscaldamento e raffrescamento i nuovi edifici o quelli sottoposti a ristrutturazioni rilevanti. Se il titolo edilizio è presentato entro il 31 dicembre 2017 (in precedenza 31 dicembre 2016) la percentuale è del 35%. Resta ferma la disposizione secondo la quale, per nuovi edifici e per grandi ristrutturazioni, almeno il 50 per cento dei consumi previsti per l'acqua calda sanitaria deve essere coperto da fonti rinnovabili (allegato 3, D.lgs. 28/2011);
  • 1° gennaio 2018 il termine fissato dal Dl 210/2015 per la riforma delle nuove tariffe elettriche per i clienti "non domestici".

01-03-2017 Decreto milleproroghe 2016, pubblicata in Gazzetta la legge di conversione

 

Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it