Studio Brancaleone 




SERVIZI OFFERTI - Contattaci Richiedi un preventivo on-line o contattaci per informazioni

SERVIZI LEGALI
Servizi legali
Assistenza giudiziale in
materia ambientale
CONSULENZA NORMATIVA
Consulenza giuridica
Consulenza giuridica ambiente e sicurezza, audit di conformità
CONSULENZA CERTIFICAZIONI
Consulenza gestione ambienteConsulenza gestione qualitàConsulenza gestione sicurezza
Assistenza e consulenza su sistemi di gestione e certificazioni di prodotto
FORMAZIONE 
Corsi di formazione
Corsi per aziende
e Enti pubblici
FINANZIAMENTI
Ricerca finanziamenti
Ricerca finanziamenti, assistenza progetti  
SERVIZI ON-LINE
Servizi on-line
Pareri giuridici on-line servizio di aggiornamento normativo





 
AREA NORMATIVA
 
ARCHIVIO NEWS

 
Newsletter
ISCRIVITI
gratuitamente per
ricevere le novità
pubblicate nel sito
StudioBrancaleone.it



Visite da marzo 2007

In Primo Piano
a cura dell'Avv. Giorgio Ferrari



Nazionali Dalle Regioni

newRifiuti urbani, in Gazzetta i criteri sulla tariffa puntuale: Pubblicato nella G.U. n. 117 del 22 maggio il Decreto del Ministero dell'ambiente del 20 aprile 2017 recante "Criteri per la realizzazione da parte dei comuni di sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico o di sistemi di gestione caratterizzati dall'utilizzo di correttivi ai criteri di ripartizione del costo del servizio, finalizzati ad attuare un effettivo modello di tariffa commisurata al servizio reso a copertura integrale dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati"...>>  

Acque marine, decisione UE buono stato ecologico: Sulla GUUE del 18.5.2017 è stata pubblica la Decisione (UE) 2017/848 della Commissione del 17 maggio 2017 "che definisce i criteri e le norme metodologiche relativi al buono stato ecologico delle acque marine nonché le specifiche e i metodi standardizzati di monitoraggio e valutazione, e che abroga la decisione 2010/477/UE"...>>

AIA, stabilite modalità e tariffe di istruttorie e controlli: Sulla GU n. 108 del 11 maggio 2017 è stato pubblicato il Decreto ministeriale 6 marzo 2017, n. 58 recante le modalità (anche contabili) e le tariffe da applicare in relazione alle istruttorie ed ai controlli previsti al Titolo III-bis della Parte II, D.lgs. 152/2006 (relativo all’AIA), nonché i compensi spettanti ai membri della Commissione istruttoria per l’IPPC di cui all’art. 8-bis...>>  

CLP, modificato allegato VI regolamento Ue: Pubblicato sulla GUUE del 5 maggio 2017 il Regolamento (UE) 2017/776 del 4 maggio 2017, "recante modifica, ai fini dell'adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) 1272/2008 relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele"...>>  

Emilia-Romagna, nuovi modelli libretto di impianto e rapporto di efficienza energetica: La Regione Emilia-Romagna, con Deliberazione della Giunta n. 614 del 15 maggio 2017, ha approvato i nuovi modelli di libretto di impianto, di rapporto di controllo di efficienza energetica e di rapporto di ispezione...>>

Molise, adeguamento modello unificato AUA: La regione Molise, con Determinazione Dirigenziale n. 2192 del 3 maggio 2017, ha adeguato il modello unificato e semplificato per la richiesta di autorizzazione unica ambientale (AUA), ex D.P.R. 59/2013...>>  

Lombardia, indicazioni istanze per tecnico competente in acustica: La Regione Lombardia, con un Comunicato regionale del 18 aprile 2017 fornisce "Indicazioni per la presentazione a Regione Lombardia delle istanze per tecnico competente in acustica conseguenti all’entrata in vigore del d.lgs. 42/2017"...>>  

Toscana, adeguamento oneri accessori AUA scarico in fognatura: Con delibera della Giunta n. 364 del 10 aprile 2017, la Regione Toscana ha approvato "Integrazione tariffario AUA. Modifica parziale dell’allegato A della deliberazione GR 1227/2015 (Primi indirizzi operativi per lo svolgimento delle funzioni amministrative regionali in materia di autorizzazione unica ambientale, autorizzazione integrata ambientale, rifiuti ed autorizzazioni energetiche)"...>>

Emilia-Romagna, nuovo regolamento regionale sugli impianti termici: La Regione Emilia-Romagna, con  Regolamento regionale n. 1 del 3 aprile 2017, detta disposizioni in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici...>>


Finanziamenti Giurisprudenza

CCIAA di Ravenna – Contributi 2017 per certificazioni ambientali: La Camera di Commercio di Ravenna ha pubblicato l’avviso per la concessione di contributi alle PMI della provincia per l'adozione di sistemi di gestione ambientale secondo le norme  ISO 14001 e il Regolamento EMAS o di certificazione di prodotto (Ecolabel, EPD, Remade in Italy, Social Footprint- Product Social Identity SFP)...>> (scadenza: presentazione domande entro il 31 gennaio 2018)

LIFE, pubblicato il Call for proposal 2017: La Commissione europea ha pubblicato il 28 aprile 2017 l’Invito a presentare proposte (Call for proposals) per l’annualità in corso per le diverse tipologie di progetti dei due sottoprogrammi di LIFE, il Sottoprogramma per l’Ambiente e il Sottoprogramma Azione per il Clima...>> (scadenze: in base alla tipologia di Progetti, Sottoprogrammi e Azioni dal 7 al 26 settembre 2017

Emilia-Romagna, contributi per diagnosi energetiche: La Regione Emilia-Romagna, con delibera di Giunta n. 344 del 20 marzo 2017,  dà attuazione al programma regionale di promozione delle diagnosi energetiche e dei sistemi di gestione energia nelle PMI...>> (Scadenza dal 10 aprile 2017 al 30 giugno 2017)  

Bando amianto edifici pubblici, prorogato termine per presentazione domande: Il Ministero dell'ambiente rende noto che "con decreto direttoriale  n. 110/STA del 21.3.2017 è stato prorogato fino al 30 aprile 2017 il termine per la presentazione delle domande di ammissione al fondo per la progettazione preliminare e definitiva degli interventi di bonifica mediante rimozione e smaltimento dell'amianto e dei manufatti in cemento-amianto su edifici e strutture pubbliche relativo all’annualità 2016"...>>

Nuova Sabatini, contributi per sistemi di tracciamento e pesatura rifiuti: Lo strumento agevolativo “Beni strumentali – Nuova Sabatini”, istituito dal decreto-legge del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), è finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (Pmi) per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature, tra cui tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura rifiuti...>> (scadenza: a partire dal 1 marzo 2017 fino ad esaurimento delle risorse disponibili)  

Emilia-Romagna: Diagnosi energetiche PMI, al via il Programma regionale: Con la Delibera Regionale n. 1897 del 14 novembre 2016 la Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato lo schema di convenzione con il Ministero dello sviluppo economico per dare il via al Programma regionale finalizzato a sostenere interventi delle PMI della regione nel settore energetico...>> (scadenza programma: dal 01-01-2017 al 31-12-2019)  

Sicurezza sul lavoro, nuovo Bando INAIL 2016: Pubblicato il nuovo Bando INAIL 2016 che prevede incentivi alle imprese per la realizzazione di progetti di investimento per migliorare i livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto o per le micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Bando Isi 2016) in attuazione dell’articolo 11, comma 5, del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i...>> (scadenze: a partire dal 19 aprile 2017)

CCIAA di Novara – Contributi per la Certificazione delle imprese: La Camera di commercio di Novara, allo scopo di promuovere il miglioramento dell’efficienza e della competitività delle imprese, ha stanziato la somma di euro 120.000 a favore delle imprese del territorio che adottano  certificazioni in ambito qualità, ambiente, sicurezza nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, responsabilità etica e sociale o dei prodotti e servizi...>> (scadenza: presentazione domande dall'1.12.2016 ed entro il 30.6.2017)

MiSE, bando 2016 Diagnosi energetiche e Sistemi ISO 50001: Pubblicato il bando 2016 del Ministero dello sviluppo economico e del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare che invita Regioni e Province autonome a presentare programmi per sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche nelle PMI e rendere più efficienti i loro consumi energetici...>>  

Emilia-Romagna: Fondi europei su riqualificazione energetica e innovazione: A Reggio Emilia il Comitato di Sorveglianza sui fondi Por Fesr 2014-2020 ha fatto il punto sui prossimi sei mesi e attività svolta...>>  

Mise, online la Guida con tutti gli incentivi alle imprese: Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato ieri  una guida con tutte le agevolazioni attualmente fruibili dalle imprese riguardanti in particolare il sostegno alla competitività (Nuova Sabatini,...), il sostegno all'innovazione (credito d'imposta,...), l'efficienza energetica, l'internazionalizzazione, le start up e pmi innovative.>>  

HORIZON 2020: pubblicati i primi bandi per i programmi di lavoro 2016-2017: Sono stati pubblicati i primi inviti a presentare proposte e relative attività per i nuovi programmi di lavoro 2016-2017 approvati dalla Commissione  Europea il 13 ottobre 2015 nell'ambito di Horizon 2020 - il Programma quadro per la Ricerca e Innovazione 2014-2020...>> (scadenze: in base ai bandi da dicembre 2015 a dicembre 2017)

 

Altri finanziamenti ancora attivi:

Cassazione penale, definizione di rifiuto: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 19206 del 21 aprile 2017, si è pronunciata sulla definizione di rifiuto ribadendone l'inaccettabilità della nozione soggettiva...>>

Cassazione penale, centri di raccolta rifiuti o ecopiazzole: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 19594 del 26 aprile 2017, si è pronunciata sui centri comunali di raccolta rifiuti o ecopiazzole...>>  

Cassazione penale, differenza tra abbandono rifiuti e discarica abusiva: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 18399 del 11 aprile 2017, si è pronunciata sulla differenza delle fattispecie di reato di abbandono rifiuti e realizzazione di discarica abusiva...>>

Corte Costituzionale, miscelazione rifiuti Testo Unico Ambientale: La Corte Costituzionale, con la Sentenza n. 75 del 12 aprile 2017, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 49 della Legge 28 dicembre 2015, n. 221 (c.d. Collegato ambiente alla Legge di stabilità), che ha introdotto nel Testo Unico ambientale (D.lgs. 152/2006)  una deroga al regime autorizzatorio previsto per le operazioni di miscelazione dei rifiuti in violazione della normativa europea...>>  

Cassazione penale, gestione discarica rifiuti e responsabilità del Sindaco: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 17903 del 10 aprile 2017, si è pronunciata sulla responsabilità del sindaco in relazione ad una discarica di cui il Comune era stato autorizzato alla gestione...>>

Cassazione penale, materiali provenienti da demolizione: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 16431 del 31 marzo 2017, si è pronunciata sui materiali provenienti da demolizione affermandone la qualifica di rifiuto, salvo che l'interessato non fornisca la prova per l'applicazione di un regime giuridico più favorevole...>>  

Cassazione penale, gestione rifiuti associazione sportiva dilettantistica: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 20237 del 28 aprile 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di gestione dei rifiuti da parte di una associazione sportiva dilettantistica...>>  

Cassazione penale, emissioni in atmosfera in assenza della prescritta autorizzazione: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 12165 del 14 marzo 2017, ha ribadito che il reato di installazione o esercizio di uno stabilimento in assenza della prescritta autorizzazione è configurabile indipendentemente dalla circostanza che le emissioni superino i valori limite stabiliti...>>  

Cassazione penale, punto di campionamento del refluo industriale: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1296 del 12 gennaio 2017, si è pronunciata sulla regolarità "normativa" del campionamento, che potrebbe inficiare il risultato finale, soffermandosi sulla corretta individuazione del punto di campionamento del refluo industriale, al fine di accertare il reato di superamento dei parametri tabellari...>>  

Cassazione penale, messa in riserva dei rifiuti: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7160 del 15 febbraio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie della messa in riserva dei rifiuti...>>

Cassazione penale, cessione onerosa rifiuti: La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5442 del 6 febbraio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di cessione onerosa di rifiuti affermando che ciò non è sufficiente a far venir meno la qualifica di rifiuto...>>

TAR Sicilia, Centro Comunale di raccolta differenziata rifiuti: Il TAR Sicilia, con la Sentenza n. 18 del 9 gennaio 2017, si è pronunciata in relazione ai centri comunali di raccolta differenziata dei rifiuti (Ccr) evidenziandone la differenza con gli impianti di trattamento e/o smaltimento degli stessi...>>

Cassazione penale, gestione rifiuti e buona fede: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 2996 del 20 gennaio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di gestione illecita rifiuti non pericolosi e buona fede...>>

Cassazione penale, impianto autorizzato alle emissioni in atmosfera e molestie olfattive: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 2240 del 18 gennaio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di produzione di "molestie olfattive" di un impianto munito di autorizzazione alle emissioni in atmosfera...>>  

Cassazione penale, inosservanza prescrizioni AIA: La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 1947 del 17 gennaio 2017, si è pronunciata sulla fattispecie di inosservanza delle prescrizioni contenute nell'autorizzazione integrata ambiente (AIA)...>>


 


Novità dalle Gazzette

Decreto Ministeriale 20 aprile 2017
Criteri per la realizzazione da parte dei comuni di sistemi di misurazione puntuale della quantità di rifiuti conferiti al servizio pubblico o di sistemi di gestione caratterizzati dall'utilizzo di correttivi ai criteri di ripartizione del costo del servizio, finalizzati ad attuare un effettivo modello di tariffa commisurata al servizio reso a copertura integrale dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati.

Decreto Ministeriale 16 marzo 2017
"Approvazione dei modelli unici per la realizzazione, la connessione e l'esercizio di impianti di microcogenerazione ad alto rendimento e di microcogenerazione alimentati da fonti rinnovabili".

Decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2017, n. 31
"Regolamento degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata".

Decreto ministeriale 21 febbraio 2017
"Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le attività di autorimessa".

Decreto ministeriale 15 febbraio 2017
“Disposizioni in materia di rifiuti di prodotti da fumo e di rifiuti di piccolissime dimensioni”.

Legge 27 febbraio 2017, n. 19
"Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l’esercizio di deleghe legislative".

Decreto Ministeriale 13 ottobre 2016, n. 264
"Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti".


Studio Brancaleone
ha collaborato con

Aster
nell'ambito del progetto
Euresp+

Schede applicative

a cura di Giorgio Ferrari

Altre schede rifiuti >>