Umbria, modifica disciplina impianti fonti rinnovabili

La regione Umbria, con regolamento n. 4 del 12 luglio 2022, modifica la disciplina per l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in particolare sull’installazione di impianti fotovoltaici in aree agricole e a terra in aree produttive.

In particolare, il regolamento 4/2022 modifica il regolamento 7/2011, tra cui si segnalano:

  • l’articolo 4, che modifica l’articolo 6 (Installazione di impianti fotovoltaici in aree agricole) in relazione alla potenzialità fotovoltaica dell’appezzamento di terreno in disponibilità del proponente, intesa quale superficie massima utilizzabile per l’ubicazione degli impianti fotovoltaici con moduli collocati a terra. Sono individuate tre soglie (5%, 20%, totalità) a seconda delle fattispecie di installazioni;
  • l’articolo 5, che inserisce il nuovo articolo 6-bis (Installazione di impianti fotovoltaici a terra in aree produttive). In analogia con la disciplina per le aree agricole, inserisce delle soglie per lo sviluppo della produzione di energia da fonti rinnovabili nelle zone industriali come potenzialità fotovoltaica, intesa quale superficie massima utilizzabile per l’ubicazione degli impianti fotovoltaici con moduli collocati a terra. La soglia prevista è del settanta per cento della superficie residua libera delle predette aree, nel caso in cui le strutture esistenti, nella medesima area, siano tutte dotate di coperture fotovoltaiche, mentre è al cinquanta per cento della superficie residua libera delle predette aree, nei restanti casi.

Regolamento Regionale 12 luglio 2022, n. 4
Modificazioni e integrazioni al regolamento regionale 29 luglio 2011, n. 7 (Disciplina regionale per l’installazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili).

Condividi su:
Torna su