Giorgio Ferrari

Cassazione penale, condizioni deposito temporaneo rifiuti

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 20841/2024, si è pronunciata sulle condizioni del deposito temporaneo rifiuti affermando che non sussiste nel caso sia già stata effettuata un’operazione di cernita. Il «deposito temporaneo prima della raccolta» (art. 183, lett. bb, d.lgs. 152/2006), è «il raggruppamento dei rifiuti ai fini del trasporto degli stessi in […]

Cassazione penale, condizioni deposito temporaneo rifiuti Leggi tutto »

Emilia-Romagna, aggiornata scheda sottoprodotti in alluminio

La regione Emilia-Romagna, con determinazione n. 11153/2024, ha aggiornato la scheda in cui sono riportate le caratteristiche del processo di produzione dei sottoprodotti in alluminio. Il provvedimento, in seguito a confronti avvenuti con gli operatori del settore e con le associazioni di categoria in cui è emersa la necessità di aggiornare alcuni contenuti della Scheda tecnica, modifica la determinazione n.

Emilia-Romagna, aggiornata scheda sottoprodotti in alluminio Leggi tutto »

Friuli, Manuale sistema gestione ambientale allevamenti intensivi

La regione Friuli Venezia Giulia, con decreto direttoriale n. 24133/2024, ha approvato le “Linee guida per la redazione del Manuale del sistema di gestione ambientale (MSGA) degli allevamenti in- tensivi di pollame e di suini”. In in particolare, in considerazione che lo strumento fornito da un Sistema di Gestione Ambientale (SGA) consente alle aziende zootecniche

Friuli, Manuale sistema gestione ambientale allevamenti intensivi Leggi tutto »

Governo, approvati dlgs di recepimento direttive CSRD e ETS

Il 10 giugno 2024 il Consiglio dei Ministri ha approvato in esame preliminare due decreti legislativi di recepimento della direttiva (UE) 2022/2464 (c.d. Corporate Sustainability Reporting Directive o CSRD) e delle direttive (UE) 2023/958 e 2023/959 recanti modifica della direttiva 2003/87/CE sullo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell’Unione (c.d. Emission trading system EU-ETS). Comunicato stampa n. 85 del

Governo, approvati dlgs di recepimento direttive CSRD e ETS Leggi tutto »

Piemonte, Linee Guida sperimentazioni rilasci deflussi ambientali

La regione Piemonte, con determinazione dirigenziale n. 430/2024, ha approvato le Linee Guida per le sperimentazioni dei rilasci dei deflussi ambientali. Il provvedimento approva le “Linee Guida per sperimentazioni riguardanti le modulazioni dei prelievi fluviali” (n allegato al provvedimento) elaborate per supportare l’azione degli utenti e delle autorità competenti nell’implementazione del regolamento regionale 14/R/2021; Le

Piemonte, Linee Guida sperimentazioni rilasci deflussi ambientali Leggi tutto »

Mase, chiarimenti su “fanghi primari”

Il Mase, in risposta ad interpello, fornisce chiarimenti sulla normativa applicabile ai fanghi generati dal trattamento primario delle acque reflue nell’industria cartaria (“fanghi primari”). Quesito La Regione Lazio e Assocarta, con differenti posizioni rappresentate, chiedono al Mase chiarimenti sul regime giuridico pertinente al riutilizzo nel processo produttivo della cartiera dei fanghi primari generati dal trattamento di

Mase, chiarimenti su “fanghi primari” Leggi tutto »

Gliceridi di origine vegetale tra le biomasse combustibili

Pubblicato nella GU del 7 giugno 2024 il Decreto 21 marzo 2024, n. 74, che inserisce i prodotti costituiti prevalentemente da gliceridi di origine vegetale nell’elenco delle biomasse combustibili. Il Dm 74/2024 interviene sull’allegato X, parte II, sezione 4, alla parte quinta del d.lgs. n. 152/2006 aggiornando l’elenco delle biomasse combustibili con l’inserimento dei prodotti costituiti prevalentemente da gliceridi di

Gliceridi di origine vegetale tra le biomasse combustibili Leggi tutto »

Cassazione penale, materiali da attività di demolizione

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18020/2024, si è pronunciata sulla qualificazione dei materiali derivanti dall’attività di demolizione di un edificio. L’attività di demolizione di un edificio non può essere definita un “processo di produzione” ai sensi dell’art. 184-bis, comma primo, lett. a) del D.Lgs. 152 del 2006, con la conseguenza che i

Cassazione penale, materiali da attività di demolizione Leggi tutto »

Toscana, condizioni di autorizzazione scarichi e limiti di emissione

La Regione Toscana, con Dpgr n. 20/2024, definisce le condizioni per l’autorizzazione agli scarichi con limiti di emissione diversi da quelli di cui all’Allegato 5 alla parte III del dlgs 152/2006. Il provvedimento, in attuazione alle disposizioni del d.lgs. 152/2006 e della l.r. 20/2006 definisce le condizioni di autorizzazione allo scarico di acque reflue con

Toscana, condizioni di autorizzazione scarichi e limiti di emissione Leggi tutto »

Piemonte, rinnovo autorizzazione generale emissioni calcestruzzo

La regione Piemonte, con determinazione del dirigente n. 404/2024, rinnova l’autorizzazione di carattere generale alle emissioni per attività relative ai prodotti in calcestruzzo. Il provvedimento, in particolare, rinnova l’autorizzazione di carattere generale, di cui alla Dgr. n. 71-16738 del 17 febbraio 1997, come modificata dalla dd n. 347 del 3 luglio 2000, in considerazione delle

Piemonte, rinnovo autorizzazione generale emissioni calcestruzzo Leggi tutto »

Torna in alto