MiSE, PNRR Incentivi produzione autobus elettrici

Pubblicato il decreto del MiSE di apertura dei termini per presentare le domande di agevolazione previste per la produzione di autobus elettrici nell’ambito dei nuovi Contratti di sviluppo che supportano le filiere industriali strategiche del paese, rendendo operativo l’intervento previsto nel PNRR 300 milioni a sostegno della trasformazione verde e digitale dell’industria degli autobus.

Lo scopo è quello di sviluppare in Italia una filiera industriale autonoma nel settore degli autobus, rafforzando la competitività delle imprese nella produzione di veicoli elettrici e promuovendo investimenti in ricerca e sviluppo di componentistica tecnologicamente innovativa da impiegare nella costruzione e assemblaggio di mezzi di trasporto su gomma moderni, sicuri e ecologicamente sostenibili.

La dotazione finanziaria prevista per gli incentivi è di 300 milioni di euro del PNRR – Misura M2C2, Investimento 5.3 “Sviluppo di una leadership internazionale, industriale e di ricerca e sviluppo nel campo degli autobus elettrici”.

Le agevolazioni verranno concesse alle imprese che presenteranno programmi d’investimento finalizzati a realizzare prodotti innovativi e altamente tecnologici. Dai sensori ai sistemi digitali, anche integrati nei singoli componenti del veicolo, per il monitoraggio continuo e la manutenzione predittiva, la guida assistita, la gestione delle flotte, la sicurezza dei trasporti e il dialogo bus-terra, nonché lo sviluppo, la standardizzazione e l’industrializzazione di sistemi di ricarica finalizzati alla produzione e diffusione di autobus elettrici.

I progetti dovranno inoltre rafforzare lo sviluppo dell’intera filiera produttiva di autobus, comprendendo anche quelle imprese, di piccole e medie e dimensioni, che pur non facendo parte direttamente del programma d’investimento agevolato concorreranno alla sua realizzazione.

Lo sportello online per la presentazione delle domande a partire dalle ore 12 del 26 aprile 2022 verrà gestito da Invitalia per conto del Ministero dello sviluppo economico.


Sito internet: Ministero dello Sviluppo Economico

Documentazione

Condividi su:
Torna su