Turismo, PNRR valorizzazione patrimonio turistico ricettivo

Il Ministero del Turismo ha comunicato l’avvio di un bando con risorse del PNRR per la valorizzazione, competitività e tutela del patrimonio turistico-ricettivo italiano e il rilancio del settore finalizzato ad incrementare l’offerta turistica attraverso la riqualificazione delle strutture alberghiere, con attenzione alla sostenibilità, digitalizzazione ed efficienza energetica.

L’obiettivo è quello di avviare un processo di valorizzazione e riqualificazione di immobili turistico-ricettivi per rendere più competitivo il settore, particolarmente colpito dalla crisi pandemica degli ultimi anni, anche in zone economicamente più svantaggiate o in aree secondarie.

Con questo obiettivo è partito il 26 maggio 2022 il bando per la selezione di almeno 12 immobili sul territorio nazionale da acquisire e ristrutturare entro il 31 dicembre 2025.

L’operazione avverrà attraverso un Fondo immobiliare gestito da CDP Immobiliare Sgr, società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti (CDP), e sottoscritto dal Ministero del Turismo (MITUR) con l’impiego di 150 milioni di euro di risorse PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, finanziato dall’Unione Europea – NextGenerationEU).

Nel dettaglio, il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati proprietari di immobili con la categoria ‘turistico-ricettiva’ o assimilabile che dovranno essere in possesso dei requisiti di idoneità e di tutta la documentazione richiesta dalla procedura di selezione.

La presentazione delle domande può avvenire esclusivamente attraverso la piattaforma dedicata entro le ore 12.00 del 31 agosto 2022.


Sito internet: Ministero del turismo

Documentazione

Pagine dedicate del Ministero del Turismo e di CDP Immobiliare Sgr

Condividi su:
Torna su