Grandi impianti di combustione, adottate le Bat

La Commissione europea, con Decisione di esecuzione (UE) 2021/2326, ha riadottato, senza modifiche, le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (Bat) relative ai grandi impianti di combustione, al fine di garantire continuità giuridica con la precedente decisione annullata dal Tribunale europeo.

In precedenza gli elementi fondamentali del documento di riferimento sulle BAT erano stati approvati con decisione di esecuzione (UE) 2017/1442 della Commissione come conclusioni sulle BAT: decisione poi annullata dal Tribunale europeo con sentenza del 27 gennaio 2021.

Avendo la sentenza mantenuto gli effetti della decisione di esecuzione (UE) 2017/1442, la Commissione ha ritenuto necessario garantire continuità giuridica tra quest’ultima e la presente decisione. Mantenere gli effetti della decisione di esecuzione (UE) 2017/1442 implica anche che, nella definizione di impianto nuovo che figura nelle conclusioni sulle BAT, il riferimento alla «pubblicazione delle presenti conclusioni sulle BAT» debba intendersi come riferimento alla data di pubblicazione della decisione, vale a dire il 17 agosto 2017.

Qualora la Corte di Giustizia decida di annullare la sentenza del Tribunale, di modo che la decisione di esecuzione (UE) 2017/1442 resti valida, la decisione 2021/2326/Ue cesserà di applicarsi.

In particolare, le presenti conclusioni relative alle migliori tecniche disponibili (BAT – Best Available Techniques) si riferiscono alle seguenti attività di cui all’allegato I della Direttiva 2010/75/UE:

– 1.1. combustione di combutibili in installazioni con una potenza termica nominale totale pari o superiore a 50 MW, in impianti di combustione con una potenza termica nominale totale pari o superiore a 50 MW;
– 1.4. gassificazione di carbone o altri combustibili in installazioni con una potenza termica nominale totale pari o superiore a 20 MW, quando questa attività è direttamente associata a un impianto di combustione;
– 5.2. smaltimento o recupero dei rifiuti in impianti di incenerimento dei rifiuti o in impianti di coincenerimento dei rifiuti per i rifiuti non pericolosi con una capacità superiore a 3 t all’ora oppure per i rifiuti pericolosi con una capacità superiore a 10 t al giorno, in impianti di combustione contemplati al precedente punto 1.1.

Aggiornamento

La Commissione europea sulla GUUE del 28.7.2022 ha pubblicato un elenco di rettifiche alle conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (Bat) relative ai grandi impianti di combustione adottate con decisione 2021/2326/UE in parola.


Decisione Unione Europea 30 novembre 2021, n. 2326
Decisione di esecuzione (UE) 2021/2326 della Commissione, del 30 novembre 2021, che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT), a norma della direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, per i grandi impianti di combustione 

Rettifica della decisione di esecuzione (UE) 2021/2326 della Commissione, del 30 novembre 2021, che stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT), a norma della direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, per i grandi impianti di combustione

Condividi su:
Torna su