Lombardia, Approvazione criteri per bandi rinnovabili

La Regione Lombardia ha approvato i criteri per due misure di incentivazione finalizzate alla realizzazione di impianti e reti locali per la produzione e distribuzione di energia derivante da fonti rinnovabili, anche nella prospettiva delle comunità energetiche (CER), per i bandi di prossima approvazione.

Con la D.g.r. 4 aprile 2022 – n. XI/6235, (pubblicata sul BURL, Serie Ordinaria, n. 14 del 7 aprile 2022) nell’ambito del Piano Lombardia l.r. 9/2020, la Regione ha approvato le schede (Allegati A e B alla Delibera) che descrivono i criteri per la concessione di contributi destinali agli enti locali e territoriali della Lombardia (Comuni, Unione di Comuni, Province, Comunità Montane, Enti Parco, Consorzi di Bonifica), per favorire la realizzazione di impianti per la produzione di energia da destinare al proprio fabbisogno energetico, senza l’utilizzo di fonti fossili.

Nella Delibera viene stabilito anche che la spesa relativa alle risorse messe a disposizione per ciascuna misura verrà imputata sul bilancio di previsione 2022-2024 come segue:

6.000.000 di euro, destinati alla Misura 1, allegato A, «Contributi agli investimenti ad amministrazioni locali per la realizzazione di impianti innovativi termici ad altissima efficienza energetica – fondo ripresa economica», ripartendo 3.000.000 di euro sull’esercizio 2022 e 3.000.000 di euro sull’esercizio 2023;

8.500.000 di euro, destinati alla Misura 2, allegato B, «Contributi per investimenti ad amministrazioni pubbliche per impianti e reti locali per la produzione
di energia anche nella prospettiva delle comunità energetiche – -fondo ripresa economica») ripartendo 3.500.000 di euro sull’esercizio 2022 e 5.000.000 di euro sull’esercizio 2023.


Condividi su:
Torna su