Veneto, aree idonee impianti fotovoltaici

La regione Veneto, con legge regionale n. 17 del 19 luglio 2022, ha approvato la nuova disciplina per la realizzazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra.

La legge 17/2022, in vigore dal 23/07/2022, al fine di preservare il suolo agricolo quale risorsa limitata e non rinnovabile, prevede:

  • aree con indicatori di presuntiva non idoneità (art. 3),
  • aree con indicatori di idoneità alla realizzazione di impianti fotovoltaici (art. 7).

L’individuazione delle aree avverrà attraverso un contemperamento degli interessi coinvolti dalla realizzazione degli impianti, in funzione del conseguimento degli obbiettivi di produzione di energia da fonti rinnovabili, con i valori di tutela dell’ambiente, del paesaggio, del patrimonio storico-artistico, delle tradizioni agroalimentari locali e della biodiversità, e in coerenza con l’obiettivo del consumo di suolo zero entro il 2050.

Tra le aree con indicatori di idoneità all’installazione di impianti fotovoltaici anche le aree interessate da discariche o lotti di discarica chiusi e ripristinati, da miniere, cave o lotti di cave non suscettibili di ulteriore sfruttamento.


Legge Regionale 19 luglio 2022, n. 17
Norme per la disciplina per la realizzazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra.

Condividi su:
Torna su