CCIAA Parma, Bando Innovazione Digitale 2022

La Camera di commercio di Parma finanzia l’innovazione 4.0 mettendo a disposizione delle imprese del territorio parmense 300.000 euro a fondo perduto per la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese, di tutti i settori economici, finanziando investimenti per acquisto di servizi di consulenza e formazione qualificati e di beni strumentali materiali e immateriali I4.0.

Attraverso il Bando Innovazione Digitale 2022 la Camera di commercio di Parma intende perseguire i seguenti obiettivi, tra loro complementari:

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented
  • promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0.

Soggetti Beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente Bando le micro, piccole e medie imprese come definite dall’Allegato I al Regolamento n. 651/2014/UE della Commissione europea, aventi sede legale nella provincia di Parma.

Interventi ammessi a contributo

Si intendono finanziare, tramite contributi a fondo perduto, gli interventi di innovazione digitale di singole imprese, che potranno realizzarsi attraverso l’acquisizione di servizi di consulenza, formazione e l’acquisto di beni strumentali materiali e immateriali. Gli investimenti dovranno essere finalizzati all’introduzione in azienda di almeno una delle tecnologie I4.0 riportate nell’Elenco 1 dell’art 2 del Bando – inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi – ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’ Elenco 1.

Entità del contributo

Il contributo viene corrisposto nella misura del 50% dei costi ammissibili ed effettivamente sostenuti, fino ad un massimo di euro 7.000. Verrà riconosciuta una ulteriore premialità di euro 250 se l’impresa è in possesso del rating di legalità e nel rispetto dei pertinenti massimali relativi agli aiuti de minimis. Non saranno ammesse le domande il cui importo complessivo delle spese preventivate e/o rendicontate sia inferiore a euro 3.000.

Presentazione delle domande

Le domande devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 12:00 del 17 maggio 2022 alle ore 21:00 del 17 giugno 2022. Ai soli fini della predisposizione della domanda di contributo, il sistema informatico sarà disponibile a partire dal giorno 9 maggio 2022.

Aggiornamento

17.5.2022: La CCIAA di Parma, sul proprio sito, rende noto che il bando è stato chiuso il 17/05/2022. Ai sensi dell’art 9 comma 2 del Bando, lo stesso è stato chiuso anticipatamente dato che i contributi complessivamente richiesti hanno superato il doppio della dotazione finanziaria disponibile.


Sito internet: Camera di Commercio di Parma

Documentazione

Condividi su:
Torna su