Inps, Circolare esonero contributivo parità genere

L’Inps ha pubblicato le istruzioni per presentare domanda di esonero contributivo da parte delle aziende del settore privato che siano in possesso della Certificazione della Parità di Genere rilasciata in conformità alla Prassi UNI/PdR n. 125:2022.

Contenuti della Circolare

La Circolare n. 137 del 27 dicembre 2022 riporta le istruzioni e scadenza per la presentazione delle domande all’INPS per la decontribuzione ai sensi dell’art. 5, c. 2, della legge n. 162/2021 e secondo la disciplina di dettaglio dell’esonero contributivo stabilita dal Decreto 20 ottobre 2022 del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali.

L’Istituto fornisce le indicazioni e le istruzioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi alla misura di esonero contributivo per i datori di lavoro privati che abbiano conseguito la certificazione della parità di genere entro il 31 dicembre 2022, fornendo le prime istruzioni operative per accedere alla nuova misura di esonero.

Per le successive annualità saranno date ulteriori indicazioni, alla luce degli esiti di questa prima fase applicativa.

Entità esonero e risorse stanziate

La legge n. 162/2021, ha introdotto, per l’anno 2022, nel limite di 50 milioni di euro annui, un esonero dal versamento dei complessivi contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, in favore delle aziende del settore privato che conseguano la Certificazione della parità di genere.

L’esonero viene calcolato sulla contribuzione previdenziale complessivamente dovuta dal datore di lavoro, in misura non superiore all’1% e nel limite massimo di 50.000 euro annui, con una soglia massima di esonero della contribuzione datoriale riferita al periodo di paga mensile pari a 4.166,66 euro (€ 50.000/12).

L’agevolazione è cumulabile con altri esoneri o riduzioni a condizione che non sia espressamente previsto un divieto.

Presentazione richiesta

Le imprese dovranno presentare richiesta all’istituto previdenziale entro il 15 febbraio 2023, comunicando gli elementi previsti dal DM Lavoro del 20 ottobre scorso, assieme alla Certificazione di parità di genere e secondo le istruzioni riportate nella Circolare Inps.


Sito internet: Inps

Documentazione

Circolare Inps 27-12-2022, n. 137

Condividi su:
Scroll to Top