Mud 2022, in Gazzetta il modello unico di dichiarazione ambientale

Con Dpcm 17 dicembre 2021 è stato approvato il modello unico di dichiarazione ambientale (Mud 2022) da utilizzare per le dichiarazioni da presentare entro il 30 aprile di ogni anno con riferimento all’anno precedente, come disposto dalla legge 25 gennaio 1994, n. 70.

Da segnalare, che il MUD 2022 dovrà essere presentato entro il 21 maggio 2022, in quanto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 21 gennaio 2022.

A tal riguardo, l’articolo 6, comma 2-bis, della Legge 25 gennaio 1994 n. 70 – istitutiva del MUD – prevede espressamente che “qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche ed integrazioni al modello unico di dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri e, in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto”.

Il nuovo modello unico di dichiarazione ambientale, e le istruzioni allegate, (in GU n.16 del 21-1-2022 – Suppl. Ordinario n. 4) sostituisce quello precedente allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 23 dicembre 2020.

Il decreto contiene il modello e le istruzioni per la presentazione delle seguenti Comunicazioni:

  • Comunicazione Rifiuti
  • Comunicazione Veicoli Fuori Uso
  • Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti da imballaggio
  • Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Comunicazione Rifiuti Urbani e raccolti in convenzione
  • Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 dicembre 2021
Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2022

Approfondimento
Modello Unico di Dichiarazione ambientale 2022 (MUD, scadenza 21 maggio 2022)

Condividi su:
Torna su