Toscana – Foreste, pubblicato bando per prevenzione danni e incendi

La Regione Toscana ha pubblicato un Bando da 11,6 milioni di euro messi a disposizione di proprietari e possessori di superfici forestali, sia privati che pubblici, per preservare gli ecosistemi forestali, migliorarne la funzionalità e garantire la pubblica incolumità.

Si tratta del Bando per l’annualità 2021 attuativo della sottomisura 8.3 “Sostegno alla prevenzione dei danni arrecati alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici” del Psr Feasr 2014-2022.

Per quanto riguarda gli interventi previsti, si va dalle opere e le infrastrutture per la prevenzione degli incendi boschivi, fino agli interventi realizzati all’interno delle aree forestali per prevenire il rischio di calamità naturali o fenomeni di degrado e dissesto idrogeologico. 

Finalità del bando

Il bando è finalizzato a concedere contributi in conto capitale a copertura dei costi sostenuti per la creazione di infrastrutture di protezione e per le attività di prevenzione degli incendi boschivi e delle altre calamità naturali (tra cui fitopatie, infestazioni parassitarie, avversità atmosferiche e altri eventi catastrofici, anche dovuti al cambiamento climatico), al fine di preservare gli ecosistemi forestali, migliorarne la funzionalità e garantire la pubblica incolumità.

Dotazione finanziaria

Il bando ha un budget finanziario di 11 milioni 610 mila euro.

Beneficiari

Sono ammessi a presentare domanda e a beneficiare del sostegno eventualmente concesso i seguenti soggetti:

  • Proprietari, possessori e/o titolari privati della gestione di superfici forestali, anche collettive, singoli o associati;
  • Enti pubblici, anche a carattere economico, Comuni, soggetti gestori che amministrano gli usi civici, altri soggetti di diritto pubblico proprietari, possessori e/o titolari della gestione di superfici forestali, singoli o associati (escluso Regione Toscana).

Tipo di agevolazione

I contributi sono in conto capitale, la percentuale di contribuzione prevista per tutti gli investimenti, comprese le spese generali, è pari al 100% dei costi ammissibili.

L’importo massimo del contributo che può essere concesso per intervento (indipendentemente dal numero di interventi) è pari a:

  • 250 mila euro, per i beneficiari privati, e
  • 400 mila euro per i beneficiari di diritto pubblico.

L’importo minimo di contributo concedibile per intervento è pari:

  • 100 mila euro quando il soggetto beneficiario è un Consorzio di Bonifica;
  • 5 mila euro per tutti gli altri beneficiari.

Scadenza e presentazione della domanda

Le domande di aiuto devono essere presentate, mediante procedura informatizzata, a partire dal 30 dicembre 2021 ed entro le ore 13 del 29 aprile 2022, impiegando esclusivamente la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’Anagrafe Regionale delle aziende agricole gestita da Artea e raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.


Sito internet: Regione Toscana

Bando “Sostegno alla prevenzione dei danni arrecati alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici – annualità 2021

Condividi su:
Torna su