Lombardia, Investimenti efficienza energetica PMI

La regione Lombardia ha pubblicato il bando Investimenti per la ripresa 2022 linea efficienza energetica del processo produttivo ampliando la platea dei beneficiari a tutte le MPMI micro, piccole e medie imprese manifatturiere, artigiane e non.

L’iniziativa, con una dotazione complessiva di 30.150.199,65 euro, rientra nell’ambito dell’Azione III.3.c.1.1 “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale” (Azione 3.1.1 dell’Accordo di Partenariato), Obiettivo Specifico “Rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo” dell’Asse prioritario III “Promuovere la competitività della Piccole e Medie Imprese”” del Programma Operativo Regionale (POR) 2014-2020 di Regione Lombardia a valere sul Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR).

La misura è finalizzata a sostenere gli interventi di efficientamento energetico promossi dalle micro, piccole e medie imprese lombarde del settore manifatturiero che, a seguito dell’aumento dei costi dell’energia, aggravati anche dalla crisi internazionale in corso, vedono ulteriormente esasperato il contesto economico proprio nella fase di ripresa dalla crisi economica da Covid 19.

Caratteristiche dell’agevolazione

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese complessive ammissibili nel limite massimo di euro 50.000 per soggetto beneficiario. Le spese ammissibili presentate in domanda devono essere almeno pari a euro 15.000, da realizzare unicamente presso la sede legale o operativa, in cui si svolge il processo produttivo, presente in Lombardia (rilevabile dalla visura) e da rendicontare entro il termine massimo del 30/06/2023.

Modalità di partecipazione

L’adesione al bando deve avvenire esclusivamente sulla piattaforma Bandi online all’indirizzo http://www.bandi.regione.lombardia.it attraverso le due fasi e le tempistiche di seguito descritte:

FASE 1: Investimenti per la ripresa 2022 – Relazione del Tecnico: inserimento da parte di un Tecnico individuato dal soggetto richiedente (con le caratteristiche di cui all’art. B.2 “Interventi finanziabili” del bando) della relazione di cui all’Allegato N.1 del bando, a partire dalle ore 12:00 del 9 giugno 2022 (in continuità con l’apertura disposta dal d.d.u.o. n. 7797 del 1° giugno 2022) fino alla chiusura dello sportello di cui alla FASE 2.
FASE 2: Investimenti per la ripresa 2022 – Domanda di contributo: presentazione della domanda di contributo da parte del soggetto richiedente avente le caratteristiche di cui al precedente art. A.3, dalle ore 10:00 del 25 ottobre 2022 sino alle ore 16.00 del 31 gennaio 2023 e comunque sino ad esaurimento della dotazione finanziaria

La presentazione della relazione da parte del Tecnico (Fase 1) non determina nessun diritto di priorità nell’assegnazione del contributo, ma è necessaria per consentire la presentazione della successiva domanda di contributo da parte dell’impresa. Si raccomanda di leggere attentamente l’art. C.1 “Presentazione delle domande” del bando.


Sito internet: Regione Lombardia

Condividi su:
Torna su