PNRR – Pubblicata guida operativa per rispetto DNSH

Nella nuova sezione del sito Italia Domani è stata pubblicata la guida operativa per il rispetto del Do No Significant Harm (DNSH), destinata alle amministrazioni titolari delle misure del PNRR e ai soggetti attuatori per la verifica in fase di attuazione del rispetto del principio di non arrecare danno significativo all’ambiente.

La Guida operativa per il rispetto del principio di non arrecare danno significativo all’ambiente è stata adottata con la circolare n. 32 del 30 dicembre 2021 del Ragioniere Generale dello Stato.

Il principio Do No Significant Harm (DNSH) prevede che gli interventi dei Piani nazionali non arrechino alcun danno significativo all’ambiente; questo principio è stato fondamentale per accedere ai finanziamenti del Recovery and Reslience Facility (RRF) e deve essere rispettato lungo tutta la fase di attuazione. È, infatti, responsabilità di ciascuna amministrazione titolare attuare le misure secondo i principi DNSH che sono già codificati nella normativa nazionale e comunitaria.

La Guida operativa per il rispetto del principio di non arrecare danno significativo all’ambiente (cd. DNSH) ha quindi lo scopo di assistere le amministrazioni nel processo di indirizzo, raccolta di informazioni e verifica, fornendo un orientamento sui requisiti tassonomici, sulla normativa corrispondente e sugli elementi utili per documentare il rispetto dei requisiti DNSH.

Per assicurare la più ampia diffusione e conoscenza di come il DNSH abbia effetti sulla scelta dei progetti e sull’attuazione del Piano, è disponibile una nuova sezione del sito, dove sono spiegati nel dettaglio il fondamento giuridico del principio, come è stato rispettato il DNSH nella fase di predisposizione del piano e come influirà nella fase di attuazione.


Sito internet: Italia Domani

Documenti disponibili

· Nota -Divulgativa sul DNSH

· le autovalutazioni compilate dalle Amministrazioni in fase di predisposizione del Piano;

· Guida operativa

· le check list di verifica e controllo;

· la normativa e i documenti di riferimento.

Condividi su:
Torna su